Calcolo IMU e MINI IMU 2014

calcolo imuPuoi effettuare il calcolo dell’IMU note la rendita e la categoria catastale dell’immobile - principale e secondario - secondo i criteri stabiliti dal d.l. n . 201/2001. Il calcolatore determina anche la MINI IMU dovuta a gennaio 2014.

Questo strumento permette di effettuare il calcolo dell’IMU, la nuova imposta sugli immobili, imposta municipale propria (cd. IMU), prevista dall’art. 13 del Decreto legge 6 dicembre 2011 n. 201 cd. Decreto Monti o Salva Italia - note la rendita e la categoria catastale dell’immobile. L’IMU è stata introdotta nell'ambito della legislazione attuativa del federalismo fiscale con il d.lgs. n. 23 del 14 marzo 2011 (artt. 7, 8 e 9 che ne stabiliva la vigenza dal 2014 per gli immobili diversi dall'abitazione principale, art. 8, comma 2°). Il Governo Monti, con decreto legge n. 201 del 6 dicembre 2011 (noto come Salva Italia), ha modificato la natura dell’imposta rendendola di fatto un'ICI sulle abitazioni principali e ne ha anticipato l'introduzione, in via sperimentale, al 2012.
La rendita catastale (da non confondere con il valore catastale) può essere ricavata dall’atto di compravendita oppure ricercata sul sito dell’Agenzia del Territorio, inserendo il proprio codice fiscale e gli estremi catastali dell’immobile. La rendita catastale può anche essere rinvenuta nella precedente dichiarazione dei redditi dove va comunque indicata in apposito campo.
Il calcolo dell’IMU sviluppa un doppio risultato: per la “prima casa” e la “seconda casa”, secondo le diverse aliquote di seguito indicate, intendendosi per “prima casa” l’abitazione principale ovvero l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore dimora abitualmente e risiede anagraficamente. La detrazione di € 200,00 per la prima casa è proporzionale alla quata ed ai mesi di possesso.
Il calcolatore sviluppa in automatico anche la misura della Mini IMU nei casi in cui è dovuta.
Si rammenta che ogni Comune avrà la facoltà di aumentare o diminuire le aliquote IMU, fino ad un massimo del 2 per mille sulla prima casa e massimo del 3 per mille sulla seconda casa.
Leggi le note esplicative sulla sospensione della prima e seconda rata IMU nonché su come si calcola la Mini-IMU dovuta a gennaio 2014.

Calcolo dell’IMU e della Mini IMU

‰  (se nel tuo comune è diversa correggi il valore impostato)
%

Attenzione: Si prega di ricontrollare in ogni caso i calcoli effettuati. Non si garantisce della loro esattezza. Il servizio è offerto solo ed esclusivamente per un utilizzo personale e non professionale. Grazie.

Il sistema di calcolo IMU applica le seguenti variabili:
a) aliquota per la prima casa 4 per mille (0,4%);
b) aliquota per la seconda casa 7,6 per mille (0,76%);
c) aliquota ridotta al 2 per mille (0,2%) per i fabbricati rurali ad uso strumentale;
d) rivalutazione della rendita catastale del 5% e del reddito dominicale del 25%;
e) detrazione base di € 200,00 per la prima casa e relativi adeguamenti;
f) detrazione di € 50,00 per ogni figlio di età fino a 26 anni convivente nella prima casa fino al massimo di € 400,00 (valevole solo per gli anni 2012- 2013);
g) applicazione dei seguenti moltiplicatori, in funzione della categoria catastale:
- categoria A, C/2, C/6, C/7 moltiplicatore 160
- categoria. B, C/3, C/4, C/5 moltiplicatore 140
- categoria A/10, D/5 moltiplicatore 80
- categoria D moltiplicatore 60 (65 dal 1.1.2013)
- categoria C/1 moltiplicatore 55
- terreni agricoli moltiplicatore 110 per coltivatori diretti 135 per non coltivatori
Per maggiori chiarimenti sul calcolo dell'IMU è possibile consultare la circolare ministeriale n. 3/DF del 18 maggio 2012.
I codici tributo per il versamento dell’imposta con modello F24 sono contenuti nella circolare dell’Agenzia delle Entrate n. 35/E.

Risorse di calcolo correlate:

Iscrizione Newsletter
Aforismi giuridici
Alea jacta est.