Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 c.p.p. (patteggiamento).

TRIBUNALE DI ______________

Proc. n. 1234/2012 R.G.N.R.

Richiesta di applicazione della pena ex art. 444 c.p.p.

Al Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di ________

Il sottoscritto avv. ___________________, difensore e procuratore speciale, giusta procura in atti, del sig. ______________, nato a ________ il ________, cf. ______________, residente in _______ alla via _______________, domiciliato presso ________________,

premesso

Che nei confronti del sig. ____________ è pendente il procedimento penale indicato in epigrafe per il reato di __________ p. e .p. dalla norma di cui all’art. ____ c.p. con l’aggravante di cui all’art. _______ c.p.

considerato

(esporre le proprie osservazioni e considerazioni funzionali alla determinazione della pena, vagliando in particolare il rapporto fra circostanze attenuanti ed aggravanti. Va inoltre ricordato che nella richiesta di patteggiamento deve essere indicata la specie e la misura della sanzione sostitutiva, della pena pecuniaria diminuita fino ad un terzo ovvero della pena detentiva quando questa, tenuto conto di tutte le circostanze e diminuita fino ad un terzo, non supera i cinque anni, da soli o congiunti alla pena pecuniaria.)

Tanto premesso e considerato, il sottoscritto difensore

CHIEDE

Alla S.V. Ill.ma, ai sensi dell’art. 447 c.p.p., l’applicazione a carico del proprio assistito della pena di ___________, da intendersi così determinata:

– pena base ex art. ______ c.p. anni due (mesi 24);

– riduzione di 1/3 per applicazioni circostanze attenuanti ex art. 62 bis e 62 n. 2 c.p.: pena anni uno e mesi sei (mesi 18);

– riduzione di 1/3 per la diminuente prevista dal rito: pena anni uno (mesi 12);

La presente richiesta è subordinata alla sospensione condizionale della pena.

Considerato che il P.M. esprime il proprio consenso alla richiesta di applicazione come sopra determinata, il sottoscritto difensore e procuratore chiede che la S.V. voglia fissare udienza ai sensi dell’art. 447 c.p.p. e, in tal sede voglia emettere sentenza ai sensi degli artt. 444 e 448 c.p.p. applicando la pena di anni uno di reclusione, con il beneficio della sospensione condizionale della stessa.

Con osservanza.

(luogo e data)

Avv. ____________________

Consenso del P.M.

Cerca una formula specifica

Iscrizione Newsletter
Aforismi giuridici
Confessio dividi non debet.