Massime giurisprudenziali

Torna alla pagina iniziale

Il consenso alla pubblicazione dei propri dati negli elenchi telefonici si estende agli altri stati...

Corte di Giustizia UE, 15 marzo 2017, C. 536-15

Il consenso di un abbonato telefonico alla pubblicazione dei propri dati si riferisce anche all’utilizzo dei medesimi in un altro

Omesso deposito della copia cartacea obbligatoria nel processo amministrativo telematico

Consiglio di Stato, sez. VI, 3 marzo 2017, n. 880

Nell’ambito del processo amministrativo telematico il deposito della copia cartacea d’obbligo da parte del ricorrente così come previsto dal’art. 7,

Scadenza quinquennale dei vincoli urbanistici preordinati All’espropriazione o che comportino...

Consiglio di stato, sez. IV, 27 giugno 2007, n. 3671

Nella sentenza in commento il C.d.S. si richiama al costante indirizzo giurisprudenziale (cfr., ex plurimis, C.d.S., sez. IV, 25 maggio

Il risarcimento da parte dell’assicurazione non determina l’estinzione del reato ex art. 35...

Cassazione penale, sez. IV, 2 aprile 2008, n. 20014

In materia di lesioni personali colpose conseguenti ad un sinistro stradale la Corte ha escluso che il Giudice di Pace

Partecipazione dell’indagato all’udienza davanti al tribunale del riesame

Cassazione penale, sez. I, 6 ottobre 2015, n. 49882

L’indagato può partecipare all’udienza davanti al tribunale della libertà solo se ne ha fatto richiesta nell’istanza di riesame. L’indagato in

No al deposito della lista testi ex art 468 cpp a mezzo pec

Cassazione penale, sez. III, 14 febbraio 2017, n. 6883

Va escluso deposito della lista testimoniale di cui all’art. 468 c.p.p. a mezzo pec o con modalità telematiche attualmente non

Autovelox sulle strade urbane solo se strade di scorrimento

Cassazione civile, sez. II, 6 marzo 2017, n. 5535

È illegittimo il provvedimento del prefetto che autorizzi l’installazione di autovelox per rilevare a distanza l’andatura dei veicoli su una strada

Il licenziamento è validamente impugnato se la raccomandata è spedita entro 60 giorni dalla sua...

Cassazione civile, sez. unite, 14 aprile 2010, n. 8830

«L’impugnazione del licenziamento ai sensi della L. n. 604 del 1966, art. 6, formulata mediante dichiarazione spedita al datore di

Opposizione a decreto ingiuntivo con chiamata di terzo.

Cassazione civile sez. I, 29 ottobre 2015, n. 22113

Opposizione a decreto ingiuntivo. La chiamata di terzo deve essere richiesta al giudice direttamente ed a pena di decadenza nell’atto

Il genitore naturale del minore può validamente opporsi all’adozione da parte del coniuge...

Cassazione civile, sez. I, 10 maggio 2011, n. 10265

Anche in materia di filiazione naturale si applicano i principi dell’affido condiviso. Pertanto a seguito della separazione di una coppia

Occupazione appropriativa: se la PA non completa l’opera il privato può ottenere la restituzione...

Cassazione civile, sez. unite, 31 maggio 2011, n. 11963

L’occupazione per fini di pubblica utilità non seguita da espropriazione determina, comunque, l’acquisto della proprietà in capo alla P.A. dell’area

Le società pubbliche, ivi comprese le società cd. in house providing, sono soggette a fallimento.

Cassazione civile, sez. I, 7 febbraio 2017, n. 3196

La Prima Sezione Civile della Corte di Cassazione, ha confermato, in continuità con un precedente orientamento, che le società pubbliche,

Uno Stato membro può rifiutare di riconoscere i nomi contenenti titoli nobiliari.

Corte di Giustizia UE, 22 dicembre 2010, C. 208-09

Uno Stato membro può, sulla base di considerazioni attinenti all’ordine pubblico, rifiutare di riconoscere il nome di un proprio cittadino