Massime giurisprudenziali

Torna alla pagina iniziale

Può essere dichiarato il fallimento in estensione della srl socia di fatto di una società di...

Cassazione civile, sez. I, 13 giugno 2016, n. 12120

In presenza di una società di persone irregolare insolvente, della quale uno o più soci illimitatamente responsabili siano costituiti da

Motivazione per relationem e requisito di disponibilità dell’atto richiamato.

TAR Lazio Roma, sez. II, 2 ottobre 2006, n. 9749

La motivazione per relationem è satisfattiva dell’obbligo di cui all’art. 3 della L. 7 agosto 1990 n. 241 allorché l’atto

Soggetto ad IRAP il professionista che si avvalga anche di un solo collaboratore.

Cassazione civile, sez. V tributaria, 11 dicembre 2008, n. 29146

Secondo consolidato principio della giurisprudenza di legittimità, a norma del combinato disposto degli artt. 2, comma II, primo periodo, e

DASPO anche se gli episodi di violenza non sono accaduti durante la manifestazione sportiva.

Cassazione penale, sez. III, 16 gennaio 2016, n. 1767

La Terza Sezione della Corte di cassazione ha affermato che è legittima l’imposizione da parte del Questore di un provvedimento

Il piano di zonizzazione acustica non può essere elaborato in via strumentale alla modifica degli...

TAR Toscana, sez. I del 12 dicembre 2016, n.1771

Se è vero che la zonizzazione acustica costituisce un esercizio del potere pianificatorio discrezionale che ha lo scopo di migliorare,

La prova dell’epoca dell’abuso edilizio non può essere data solamente con dichiarazione...

Consiglio di Stato, sez. VI, 3 ottobre 2014, n. 4957

«La produzione di una dichiarazione sostitutiva di atto notorio non può assurgere al rango di prova, seppure presuntiva, sull’epoca di

Licenziamento disciplinare e principio dell’immediatezza della contestazione.

Cassazione civile, sez. lavoro, 27 febbraio 2014, n. 4724

In materia di licenziamento disciplinare vige il principio dell’immediatezza della contestazione, di cui all’art. 7, l. 20 maggio 1970, n.

Il decreto che decide sul concordato senza dichiarare il fallimento non è soggetto a ricorso per...

Cassazione civile, sez. unite, 28 dicembre 2016, n. 27073

Le Sezioni Unite hanno stabilito che il decreto con cui il tribunale definisce, in senso positivo o negativo, il giudizio

Diritto del nascituro al risarcimento per la perdita del padre prima della nascita.

Cassazione civile, sez. III, 10 marzo 2014, n. 5509

Il nascituro ha diritto al risarcimento per la perdita del padre durante il periodo di gestazione e quindi prima della

Il notaio è responsabile della mancata verifica di iscrizioni ipotecarie.

Cassazione civile, sez. III, 27 ottobre 2011, n. 22398

Il notaio inosservante dell’obbligo di espletare la visura dei registri immobiliari preliminarmente alla stipula di un contratto di compravendita immobiliare

Preliminare di vendita: l’esecuzione in forma specifica non è subordinata al preventivo...

Cassazione civile, sez. II, 15 ottobre 2008, n. 25185

Preliminare di vendita: l’esecuzione in forma specifica non è subordinata al preventivo pagamento del prezzo la cui offerta può avvenire

L’aver omesso di dichiarare un precedente licenziamento non giustifica il licenziamento del...

Cassazione civile, sez. lavoro, 30/12/2016, n. 27585

La  condotta reticente tenuta dal lavoratore nel rispondere al questionario relativo alle sue pregresse esperienze lavorative ed aver omesso di dichiarare un

Esame di avvocato: sulle prove scritte è sufficiente il giudizio numerico.

TAR Toscana, 2 luglio 2007, n. 1005

Diversamente dai pubblici concorsi, in materia di esami di abilitazione, qual è quello per l’esercizio della professione di avvocato, il