È possibile il collegamento indiretto tra società attraverso una società intermedia collegata.

Cassazione civile sez. II, 3 maggio 2017, n. 10726

È possibile il collegamento indiretto tra società attraverso una società intermedia collegata.

Riferimenti

La nozione di collegamento tra società di cui all’art. 2359 c.c. ultimo comma è molto ampia e si basa sulla sussistenza di un unico elemento di fatto, ossia l’ “influenza notevole” che una società possa esercitare sull’altra, a prescindere dalle modalità con cui essa si manifesti. L’influenza si presume quando nell’assemblea ordinaria può essere esercitato almeno un quinto dei voti ovvero un decimo se la società ha azioni quotate in mercati regolamentari”.
Ne consegue che è ben possibile anche un collegamento effettuato da parte di una società tramite il controllo di diritto di una società a sua volta collegata di diritto ad un’altra, di modo che possa dar luogo a fenomeni di influenza notevole tra la prima e l’ultima società.

Shares

Chiedi una consulenza legale su questo argomento

Leggi il testo completo della sentenza: Cassazione civile sez. II, 3 maggio 2017, n. 10726