La rinuncia al ricorso immediato al Giudice di Pace equivale a remissione di querela.

Cassazione penale, sez. III, 17 novembre 2011, n. 42427

La rinuncia al ricorso immediato al Giudice di Pace equivale a remissione di querela.

Riferimenti

Posto che a norma dell’art. 21, ultimo comma del d.lgs. 274/2000 la presentazione del ricorso immediato al giudice di pace da parte della persona offesa dal reato produce gli stessi effetti della presentazione della querela è logica conseguenza che la rinuncia del ricorrente al ricorso equivalga a remissione di querela di talché, in caso di accettazione dell’imputato, ne deriva l’estinzione del reato.

Shares

Chiedi una consulenza legale su questo argomento