Calcolo compenso avvocato

4.82 - 1555 voti

calcolo  compenso avvocatoCalcolo del compenso professionale spettante all’avvocato secondo il DM 55/2014 nei giudizi civili, penali, amministrativi in ogni fase e grado e per le attività stragiudiziali, incluse mediazione.

Calcolo compenso avvocato civile penale amministrativo

Compenso per fasi del giudizio
Fasi Riduzione Medio Aumento
- % + %
- % + %
- % + %
- % + %
- % + %
Numero di parti + % art. 4, c 2 DM 55/14
Separazione e divorzio (assistenza due coniugi) + % art. 4, c 3 DM 55/14 (+20%)
Conciliazione + % art. 4, c 6 DM 55/14 (max +25%)
Class action + % art. 4, c 10 DM 55/14 (max +300%)
Manifesta fondatezza + % art. 4, c 8 DM 55/14 (max +33%)
Deposito telematico + % art. 4, c 1-bis DM 55/14 (+30%)
Assenza di questioni - % art. 4, c 4 DM 55/14
Responsabilità aggravata art. 96 cpc e inammissibilità - % art. 4, c 9 DM 55/14 (-50%)
Condotte ostative - % art. 4, c 7 DM 55/14
Gratuito patrocinio - % art. 130 DPR 115/02 (-50%)
Praticante abilitato - % art. 9 DM 55/14 (-50%)
Spese esenti iva   ex art. 15 DPR 633/72
Rimborso spese generali % art. 2 DM 55/14 (15%)
Cassa forense % su compenso e spese imp. iva (4%)
IVA % Imposta sul valore aggiunto (22%)
Ritenuta acconto % su compenso e spese imp. iva (20%)

Prova il nuovo calcolatore della parcella per avvocati

Attraverso un unico form  è possibile determinare il compenso spettante all’avvocato per le attività giudiziali o stragiudiziali secondo gli importi di cui alle tabelle dei parametri forensi allegate al DM 55/2014 e seguendo i criteri dettati dal medesimo decreto. Un unico calcolatore prevede la possibilità di selezionare tra giurisdizione civile ordinaria, del lavoro e giurisdizione volontaria, giurisdizione penale ed amministrativa ed ogni fase e grado del giudizio.
  • Il primo selettore consente la scelta della materia e dell’ufficio giudiziario. Le varie opzioni corrispondono esattamente a quelle previste dalle tabelle dei parametri forensi allegati al DM 55/2014.
  • Il secondo selettore consente la scelta dello scaglione di valore se previsto.
  • Le opzioni seguenti sono relative alla scelta delle varie fasi del giudizio con possibilità di aumentare o ridurre il compenso medio per ciascuna fase entro i limiti indicati dal decreto ministeriale. Se una fase non è prevista il relativo selettore è disattivato.
  • A seguire è possibile selezionare opzioni aggiuntive per particolari ipotesi di aumento o riduzione del compenso tramite le tab Aumenti e Riduzioni. Si tratta principalmente di particolari ipotesi regolate dall’art. 4 del DM 55/2014.
  • L’ultima tab Accessori consente di sviluppare il calcolo della fattura sulla base del compenso calcolato indicando le spese esenti iva, il rimborso spese generali, la cassa forense, l’IVA e la ritenuta d’acconto.