domenica 23 Febbraio 2020
Home Diritti fondamentali della persona

Diritti fondamentali della persona

Diritti fondamentali della persona

Legge 92/2004 Istituzione del «Giorno del ricordo» in memoria delle vittime delle foibe, dell’esodo giuliano-dalmata, delle vicende del confine orientale e concessione di un riconoscimento ai congiunti degli infoibati.   Art.1. 1. La Repubblica riconosce il 10 febbraio quale «Giorno del ricordo» al fine di conservare e rinnovare la memoria della tragedia...
Istituzione del “Giorno della Memoria” in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. Articolo 1 1. La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, “Giorno della Memoria”, al fine di ricordare la Shoah...
Il Garante privacy contrario all’accesso civico generalizzato agli elaborati scritti, ai verbali di correzione ed ai curricula dei partecipanti ad un concorso pubblico. La messa a disposizione di tale documentazione avrebbe potuto arrecare un pregiudizio concreto alla tutela dei dati personali dei partecipanti stessi. L’Autorità, in conformità alla normativa vigente alle...
Cassazione civile, sez. unite, 22 luglio 2019, n. 19681 FATTI DI CAUSA 1. S.G. convenne in giudizio, davanti al Tribunale di Cagliari, il quotidiano l’Unione Sarda s.p.a. e la giornalista C.M.F., chiedendo che fossero condannati al risarcimento dei...
Il personale medico sanitario deve sempre informare il paziente in ordine all’attività terapeutica ed è inadempiente anche se ha espletato in modo corretto la sua attività Il personale medico sanitario, al di fuori delle eccezioni previste dall’ordinamento (intervento urgente senza possibilità di informare alcuno, neppure incaricato dalla persona che ne ha...
Convenzione di Monaco del 5 settembre 1980 sulla legge applicabile ai cognomi e ai nomi (Ratificata con Legge 19 novembre 1984, n. 950). Art.1 I cognomi e i nomi di una persona vengono determinati dalla legge dello Stato di cui è cittadino. A questo solo scopo, le situazioni da cui dipendono...
Il risarcimento per “detenzione inumana” previsto dall’art. 35-ter O.P. ha natura indennitaria, non risarcitoria, ed è soggetto a prescrizione decennale Il D.L. 92 del 2014, introducendo nell’ordinamento penitenziario l’art. 35-ter, che prevede un risarcimento per i casi di detenzione inumana (in violazione dell’art. 3 della Convenzione per la salvaguardia dei diritti...
Anche il condannato, una volta riabilitato, ha diritto a veder cancellate le notizie di cronaca giudiziaria che lo riguardano La permanenza in rete di notizie di cronaca giudiziaria non aggiornate può rappresentare un ostacolo al reinserimento sociale di una persona che si è ormai riabilitata. Il diritto all’oblio va dunque riconosciuto...
Regolamento recante norme sull’ordinamento penitenziario e sulle misure privative e limitative della libertà. PARTE I Trattamento penitenziario e disposizioni relative all’organizzazione penitenziaria. Titolo I TRATTAMENTO PENITENZIARIO Capo I Princìpi direttivi. Articolo 1 Interventi di trattamento. 1. Il trattamento degli imputati sottoposti a misure privative della libertà consiste nell’offerta di interventi diretti a sostenere i loro interessi umani, culturali...
Omessa diagnosi carcinoma o processo morboso comunque mortale e risarcimento del danno alla persona. L’omissione della diagnosi di un processo morboso terminale (quale può essere – come nel caso di specie – un carcinoma) sul quale sia possibile intervenire soltanto con un intervento palliativo, che pertanto non esclude ma solamente...

Social

43,415FansMi piace
6,889FollowerSegui
854FollowerSegui