giovedì 19 Settembre 2019
Home Diritti fondamentali della persona

Diritti fondamentali della persona

Diritti fondamentali della persona

Tra le molte novità introdotte nell’ordinamento dalla Legge 183/2010, c.d. “Collegato lavoro alla manovra di finanza pubblica”, entrata in vigore il 24 novembre 2010, varie modifiche alla disciplina dei permessi per l’assistenza alle persone con disabilità in situazione di gravità. È stata, quindi, parzialmente innovata la disciplina dettata dalla...
Un anno di ritardo nel deposito dei provvedimenti giurisdizionali è decisamente troppo, parola di Cassazione. Il decorso di un siffatto lasso di tempo rende ingiustificabile la condotta del magistrato incolpato, a meno che non siano allegate dallo stesso magistrato o accertate dalle sezione disciplinare del CSM circostanze eccezionali che...
Con la sentenza in rassegna, il TAR di Milano ha accolto il ricorso avverso l’atto della Direzione generale della sanità della Giunta regionale, con cui la Regione Lombardia aveva negato la possibilità di eseguire, nelle proprie strutture sanitarie, la sospensione dell’alimentazione e dell’idratazione artificiali nei confronti di Eluana Englaro,...
Fatto1.- Con ordinanza emessa il 28 novembre 2013, la Corte d’appello di Genova ha sollevato - in riferimento agli artt. 2, 3, 29, secondo comma, e 117, primo comma, della Costituzione - questione di legittimità costituzionale della norma desumibile dagli artt. 237, 262 e 299 del codice civile, 72,...
SENTENZASul ricorso numero di registro generale 1156 del 2003, proposto dalla signora V. B., nella qualità di madre esercente la potestà sulla minore G. P., rappresentata e difesa dall’avvocato D. G., con domicilio eletto presso di lui a Genova, in via XX; contro Ministero dell’interno, in persona del...
Il figlio nato disabile non ha diritto al risarcimento per il fatto che la madre non ha praticato l’aborto in quanto non informata dai sanitari. Non è configurabile nel nostro ordinamento giuridico il diritto del nascituro a richiedere al medico il risarcimento del danno per la nascita malformata, poiché...
Il datore di lavoro non può spiare le conversazioni Skype dei dipendenti. Il contenuto di comunicazioni di tipo elettronico o telematico scambiate dai dipendenti nell’ambito del rapporto di lavoro godono di garanzie di segretezza tutelate anche a livello costituzionale. Il principio è stato riaffermato dal Garante privacy nell’accogliere il ricorso...
Il termine di durata del giusto processo inizia a decorrere per gli eredi della parte deceduta costituitasi parte civile nel giudizio penale nel momento in cui gli stessi hanno avuto conoscenza del processo. In mancanza di prova di tale circostanza il termine di durata decorre dalla data del loro intervento in...
Secondo i risultati di una indagine Isfol su “I differenziali retributivi di genere nel nostro Paese” la parità di trattamento tra uomini e donne sul mercato del lavoro, seppur sancita a livello costituzionale, appare ben lungi dall’essere realizzata. Sovra-rappresentate nella maggior parte delle forme di lavoro atipico, le donne subiscono...
Convenzione per la salvaguardia  dei Diritti dell’Uomo e delle Libertà fondamentali CEDU Convention européenne des droits de l’Homme  Roma, 4.XI. 1950 I Governi firmatari, membri del Consiglio d’Europa, Considerata la Dichiarazione universale dei Diritti dell’Uomo, proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948; Considerato che detta Dichiarazione mira a garantire il riconoscimento e...
43,643FansMi piace
6,879FollowerSegui
850FollowerSegui