Civile e procedura civile

Torna alla pagina iniziale

Contratti con clausole illeggibili. Se firmate sono comunque valide.

Cassazione civile, sez. VI, 12 febbraio 2018, n. 3307

In materia di contratti conclusi mediante la sottoscrizione di moduli o formulari predisposti per disciplinare in modo uniforme determinati rapporti

Istanza per la declaratoria di inefficacia del pignoramento ex art. 164-ter disp. att. c.p.c.

TRIBUNALE CIVILE DI ______ Istanza per la declaratoria di inefficacia del pignoramento ex art. 164-ter disp. att. c.p.c. Il sottoscritto avv.

Attestazione di conformità della copia cartacea dell’atto notificato via PEC

Attestazione di conformità ex art. 543, 4 comma c.p.c. Il sottoscritto avv. _______________ del foro di ___________, c.f. ___________________, con

Nessuna condanna generica sull’ an debeatur senza richiesta di parte

Cassazione civile, sez. III, 30 gennaio 2008, n. 2110

In un giudizio per risarcimento danni, a norma dell’art. 278 c.p.c., il giudice non può scindere d’ufficio la decisione sull’

L’impegno del venditore all’eliminazione dei vizi della cosa comporta il sorgere del...

Cassazione civile, sez. unite, 13 novembre 2012, n. 19702

Le Sezioni unite hanno stabilito che, nell’interpretare l’art. 1495 cod. civ., l’impegno del venditore all’ eliminazione dei vizi della cosa,

L’interpretazione del contratto è riservata al giudizio di merito. Limitate le censure in sede...

Cassazione civile, sez. I, 26 febbraio 2009, n. 2997

«…l’interpretazione del contratto e degli atti di autonomia privata costituisce un’attività riservata al giudice di merito ed è censurabile in

Norme complementari sull’ordinamento del notariato

Legge 22 gennaio 1934, n. 64

Art.1 5 e 6 della legge 6 agosto 1926, n. 1365, e 1 della legge 24 marzo 1932, n. 241,

Sentenza civile collegiale senza una firma: nullità sanabile

Cassazione civile, sez. unite, 20 maggio 2014, n. 11021

Le Sezioni Unite, a composizione di contrasto, hanno enunciato il principio secondo cui la sentenza collegiale del giudice civile priva

Il contratto di comodato deve essere registrato?

Il contratto di comodato per la sua validità non richiede la forma scritta. Se stipulato in forma scritta il contratto

Notifica atto di appello: è valida anche se effettuata con unica copia per più parti tutte...

Cassazione civile, sez. unite, 15 dicembre 2008, n. 29290

È valida la notifica dell’impugnazione eseguita mediante consegna di una sola copia all’unico difensore costituito in rappresentanza di più parti.