martedì 10 Dicembre 2019
Home Affari costituzionali

Affari costituzionali

Affari costituzionali e ordinamento dello Stato

La Festa della Repubblica Italiana è stata istituita con Decreto legislativo del capo provvisorio dello stato  del 28 maggio 1947, n. 387 (in Gazz. Uff., 31 maggio, n. 123) recante “Dichiarazione di festa nazionale e di giorno festivo a tutti gli effetti civili del giorno 2 giugno 1947, primo...
Esecuzione del Trattato, dei quattro allegati annessi e del Concordato, sottoscritti in Roma, fra la Santa Sede e l’Italia, l’11 febbraio 1929 Per l’aggiornamento delle disposizioni della presente legge si veda la legge 25 marzo 1985, n. 121.   Art. 1. Piena ed intera esecuzione è data al Trattato, ai quattro allegati annessi,...
Non è incostituzionale il divieto imposto ai magistrati di iscriversi ad un partito politico o di partecipare in maniera continuativa all’attività di un determinato partito né è in contrasto con la possibilità di candidarsi in una competizione elettorale La Corte Costituzionale si è pronunciata sulla questione di legittimità costituzionale sollevata in...
Corte Costituzionale, 20 luglio 2018, n. 170 Ritenuto in fatto 1.- La sezione disciplinare del Consiglio superiore della magistratura, con ordinanza del 28 luglio 2017, ha sollevato, in riferimento agli artt. 2,3,18,49 e 98 della Costituzione, questioni di legittimità costituzionale dell'art. 3, comma 1, lettera h), del decreto legislativo...
(decreto non convertito in legge) Art. 1 Interpretazione autentica degli articoli 9 e 10 della legge 17 febbraio 1968, n. 108 1. Il primo comma dell’articolo 9 della legge 17 febbraio 1968, n. 108, si interpreta nel senso che il rispetto dei termini orari di presentazione delle liste si considera assolto...
Il divieto di diffusione di sondaggi politico-elettorali ai sensi dell'art. 8 comma 1 della Legge 28/2000 riguarda tutti i mezzi di comunicazione di massa La legge 31 luglio 1997, n. 249, attribuisce all’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni funzioni di vigilanza e di regolazione in materia di diffusione di sondaggi...
Il giudice amministrativo non ha giurisdizione in materia di elezioni politiche nazionali. Il contenzioso pre-elettorale è ripartito tra l’Ufficio centrale nazionale e le Assemblee di Camera e Senato Il contenzioso pre-elettorale è ripartito tra l’Ufficio centrale nazionale – competente per quanto concerne le controversie relative alla esclusione di liste e candidature –...
Fatto Con sentenza n. 1645 del 12 febbraio 2018 il Tar del Lazio dichiarava inammissibile per difetto assoluto di giurisdizione il ricorso per l’annullamento della ricusazione del contrassegno dell’associazione ricorrente, per l’ammissione alle elezioni politiche del 4 marzo 2018. Il primo giudice evidenziata non soltanto che, a norma dell’art. 129 c.p.a....
Ritenuto in fatto 1 - Con sentenza del 18 maggio 2017, la Corte di appello di Firenze confermava la sentenza del locale Tribunale nella parte in cui aveva ritenuto Pi. Lu. Be. colpevole del reato previsto dall’art. 1 legge n. 96 del 2008, per avere introdotto, il 24 febbraio 2013,...
Come si vota per le elezioni politiche 2018. Introdotto per la prima volta il tagliando antifrode sulla scheda elettorale. Domenica 4 marzo, dalle ore 7 alle ore 23, si svolgeranno le operazioni di voto per il rinnovo del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati. Sistema elettorale La nuova legge elettorale...

Social

43,529FansMi piace
6,889FollowerSegui
850FollowerSegui