domenica 20 Ottobre 2019
Home Lavoro Previdenza

Lavoro Previdenza

Diritto del lavoro, sindacale e previdenza sociale

licenziamento orale
Licenziamento orale: il lavoratore ha l’onere di provare che la risoluzione del rapporto di lavoro è ascrivibile alla volontà del datore di lavoro «Il lavoratore subordinato che impugni un licenziamento allegando che è stato intimato senza l’osservanza della forma prescritta ha l’onere di provare, quale fatto costitutivo della sua domanda,...
Cassazione civile sez. lavoro, 8 febbraio 2019, n. 3822FATTI DI CAUSA 1. La Corte d’Appello di Catanzaro, con sentenza pubblicata il 28 febbraio 2017, ha rigettato il reclamo proposto ex L. n. 92 del 2012 da Agrial s.r.l., confermando la statuizione di primo grado che aveva accolto l’impugnativa proposta...
Interventi per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo. Articolo 1 Istituzione del Nucleo della Concretezza 1. Dopo l’articolo 60 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, sono inseriti i seguenti: «Art. 60-bis (Istituzione e attività del Nucleo della Concretezza). - 1. Ferme le competenze dell’Ispettorato di cui...
Dati Istat mensili su occupati e disoccupati in Italia. Ad aprile 2019 indici stabili Dopo il consistente aumento di occupazione registrato a marzo, ad aprile 2019 la stima degli occupati risulta sostanzialmente stabile rispetto al mese precedente; anche il tasso di occupazione rimane invariato al 58,8%.La sostanziale stabilità dell’occupazione è...
A seguito della declaratoria di illegittimità del licenziamento con condanna del datore di lavoro alla reintegra sul posto di lavoro, non ha alcuna rilevanza il fatto che il lavoratore, nelle more del giudizio, abbia svolto un altro lavoro. Tale circostanza deve riteresi non significativa di una sua carenza d’interesse al ripristino...
La Corte d’Appello di Venezia, riformando la sentenza del Tribunale, aveva dichiarato il diritto di una cittadina indiana alla pensione di inabilità in quanto in possesso di un permesso di soggiorno semestrale per motivi di studio, seppure scaduto. Avverso tale decisione INPS ha proposto ricorso per Cassazione, lamentando la...
Cassazione civile, sez. lavoro, 24 maggio 2019, n. 14261Fatti di causa 1.- Con sentenza pubblicata il 3 aprile 2014, la Corte d’appello di Venezia, in riforma della sentenza resa dal Tribunale di Vicenza ed in accoglimento dell’appello proposto da P.A. , ha dichiarato il diritto di quest’ultima, cittadina indiana presente...
Privacy e lavoro: le regole per il corretto trattamento dati personali dei lavoratori Il datore di lavoro può trattare informazioni personali solo se strettamente indispensabili all’esecuzione del rapporto di lavoro. I dati possono essere trattati solo dal personale incaricato assicurando idonee misure di sicurezza per proteggerli da intrusioni o divulgazioni illecite. Sul...
La legge 13 maggio 1988, n. 153, di conversione del DL 69/1988, ha stabilito che i livelli di reddito familiare per il pagamento dell’Assegno per il Nucleo Familiare (ANF) siano rivalutati annualmente, con effetto dal 1° luglio di ogni anno, in misura pari alla variazione dell’indice dei prezzi al...
Gli Stati membri devono introdurre l’obbligo per i datori di lavoro di istituire un sistema che consenta la misurazione della durata dell’orario di lavoro giornaliero La Direttiva 2003/88/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 4 novembre 2003, concernente taluni aspetti dell’organizzazione dell’orario di lavoro e la direttiva sulla sicurezza...
43,601FansMi piace
6,879FollowerSegui
853FollowerSegui