mercoledì 23 Gennaio 2019
Home Giurisprudenza

Giurisprudenza

Massime giurisprudenziali, commenti ed estratti di sentenze, approfondimenti sulle novità della giurisprudenza.

Trasformazione di una s.r.l. in s.p.a.: la disciplina del recesso del socio assente o dissenziente è quella della società ante trasformazione ovvero quella dettata dall’art. 2473 c.c., comma 1, per le s.r.l., senza termini di decadenza. «Anche in caso di trasformazione da società a responsabilità limitata a società per azioni, la...
Le Sezioni unite sulla modalità di notificazione, in ambito civile, nei confronti di persone ammesse al programma di protezione speciale dei collaboratori di giustizia «È legittima la notifica effettuata al collaboratore o testimone di giustizia presso la residenza risultante dai registri anagrafici con le forme degli art. 139 c.p.c., o...
Dichiarazione di terzo falsa o reticente: per l’azione di risarcimento danno la contestazione ex art. 549 c.p.c. non è condizione di procedibilità In tema di pignoramento presso terzi, il creditore procedente che ritenga di aver subito un danno a fronte della dichiarazione falsa o reticente resa dal terzo pignorato può...
Secondo l’insegnamento della Corte Costituzionale (Corte cost. n. 347 del 1998) e della stessa Corte di Cassazione (Cass. n. 2315 del 1999) attribuendo l’esercizio dell’azione di disconoscimento della paternità al marito, anche quando questi abbia prestato assenso alla fecondazione eterologa, priverebbe il nato di una delle due figure genitoriali...
Notifica tramite PEC: il formato .doc anziché .pdf non comporta nullità della notifica quando abbia raggiunto lo scopo L’irritualità della notificazione di un atto a mezzo di posta elettronica certificata non ne comporta la nullità se la consegna telematica (nella specie, in “estensione.doc”, anzichè “formato.pdf”) ha comunque prodotto il risultato...
L’accertamento fiscale sui movimenti bancari si applica anche nei confronti del lavoratore dipendente Conformandosi al principio di diritto già sancito nella sentenza n. 15050/2014 la Suprema Corte ha ribadito che è onere del contribuente quello di superare la presunzione posta dal D.P.R. n. 600 del 1973, art. 32 n. 7...
A norma dell’art. 244, 2 comma del Codice Civile ”Il marito può disconoscere il figlio nel termine di un anno che decorre dal giorno della nascita quando egli si trovava al tempo di questa nel luogo in cui è nato il figlio; se prova di aver ignorato la propria impotenza...
Ai fini dell’insinuazione al passivo fallimentare la banca è tenuta a dare prova dell’esistenza e dell’intera evoluzione del rapporto con il soggetto fallito tramite il deposito degli estratti conto integrali e ciò a prescindere dagli estratti inviati al fallito ed eventualmente approvati prima dell’apertura della procedura fallimentare. A fronte...
«Nel regime di comunione legale dei beni, la costruzione realizzata durante il matrimonio da entrambi i coniugi sul suolo personale ed esclusivo di uno solo di essi, stante la operatività del regime dell’accessione, appartiene esclusivamente a quest’ultimo e non costituisce, pertanto, oggetto della comunione legale, ai sensi dell’art. 177,...
Il difensore ha diritto di ascoltare ed estrarre copia dei file audio delle intercettazioni, diritto non limitabile né assoggettabile ad autorizzazioni. Il diritto del difensore di ascoltare le registrazioni di conversazioni o comunicazioni intercettate e di estrarre copia dei “files” audio, dopo il deposito effettuato ai sensi dell’art. 268, comma...
42,455FansMi piace
57FollowerSegui
5,675FollowerSegui
798FollowerSegui