Adidas può opporsi alla registrazione di un marchio costituito da due strisce

Tribunale dell’Unione europea, 1° marzo 2018, T 85-16

331
4.12 - 153 voti
Adidas può opporsi alla registrazione di un marchio costituito da due strisce

Adidas può opporsi alla registrazione da parte di altra società, come marchio dell’Unione Europea, di un marchio costituito da due strisce parallele apposte sul lato delle scarpe

Nel 2009 e nel 2011, la società belga Shoe Branding Europe ha chiesto all’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) la registrazione di due marchi dell’Unione europea uno per le calzature e l’altro per le scarpe antinfortunistiche costituiti da due strisce oblique. La società tedesca Adidas ha proposto opposizione alla registrazione dei suddetti marchi facendo valere il suo celebre marchio costituito da tre strisce oblique.
l’EUIPO ha accolto le opposizioni di Adidas e ha negato la registrazione dei due marchi considerato che, tenuto conto della somiglianza tra i marchi in conflitto, dell’identità o della somiglianza dei prodotti e dell’elevata notorietà del marchio anteriore adidas, esisteva il rischio che il pubblico di riferimento stabilisse un nesso tra i marchi in conflitto e che l’uso dei marchi richiesti traesse indebito vantaggio dalla notorietà del marchio adidas, senza che, nel caso di specie, tale uso fosse giustificato da un giusto motivo.
Secondo il Tribunale dell’UE, l’EUIPO non ha commesso alcun errore di valutazione per avere, in particolare, ritenuto probabile che l’uso dei marchi richiesti traesse indebito vantaggio dalla notorietà del marchio adidas e che la società