Commette furto aggravato chi non passa i prodotti sul lettore della cassa automatica

Cassazione penale, sez. IV, 8 novembre 2018, n. 52827

291
5.00 - 2 voti

Commette furto aggravato chi non passa i prodotti sul lettore della cassa automatica del supermercato

Commette furto con l’aggravante del mezzo fraudolento chi, dopo avere prelevato la merce dagli scaffali del supermercato, passi sul lettore ottico della cassa automatica soltanto su alcuni prodotti, escludendone altri.
Tale stratagemma è evidentemente finalizzato ad eludere l’altrui vigilanza e risponde ai canoni tradizionalmente elaborati nella giurisprudenza di legittimità in tema di furto con frode (art. 625, n. 2 c.p.) che viene riferito alle condotte, poste in essere nel corso dell’iter criminoso, connotate da una insidiosa efficienza offensiva che sorprende la contraria volontà del detentore e vanifica le difese che questi ha apprestato a protezione della cosa, agevolandone la spoliazione (Sez. U, n. 40354 del 18/07/2013, Rv. 255974).
Deve ritenersi parimenti ravvisabile l’aggravante della esposizione della cosa alla pubblica fede (art. 625, n. 7 c.p.), in quanto la merce si trova esposta sugli scaffali del supermercato a disposizione dei clienti.
L’esistenza del sistema di sorveglianza realizzato attraverso telecamere (normalmente esistente in esercizi commerciali del tipo supermercati) e la vigilanza praticata dal personale ivi addetto, non sono reputate idonee ad escludere la ricorrenza della suddetta aggravante.
La giurisprudenza della S.C. ha più volte affermato che, nel furto, la circostanza aggravante dell’esposizione della cosa alla pubblica fede non è esclusa dall’esistenza, nel luogo in cui si consuma il delitto, di un sistema di videoregistrazione, che non può considerarsi equivalente alla presenza di una diretta e continua custodia da parte del proprietario o di altra persona addetta alla vigilanza (così ex plurimis Sez. 5, n. 45172 del 15/05/2015, Rv. 265681).

Testo integrale della sentenza: Cassazione penale, sez. IV, 8 novembre 2018, n. 52827