Notifica tramite pec di documento in formato .doc

Cassazione civile sez. VI, 18 dicembre 2017, n. 30372

339
5.00 - 1 voto

Notifica tramite PEC: il formato .doc anziché .pdf non comporta nullità della notifica quando abbia raggiunto lo scopo

L’irritualità della notificazione di un atto a mezzo di posta elettronica certificata non ne comporta la nullità se la consegna telematica (nella specie, in “estensione.doc”, anzichè “formato.pdf”) ha comunque prodotto il risultato della conoscenza dell’atto e determinato così il raggiungimento dello scopo legale.
La Corte, relativamente alla fattispecie in cui la problematica era attinente al formato del documento allegato alla PEC di notifica, ha inteso fare applicazione del principio sancito dalle Sezioni Unite nella sentenza n. 7665 del 18 aprile 2016 ed, in via generale, dall’art. 156 c.p.c., secondo cui la nullità non può essere mai pronunciata se l’atto ha raggiunto lo scopo a cui è destinato e, con specifico riferimento alle notificazioni, tutte le volte che l’atto, malgrado l’irritualità della notificazione, sia venuto a conoscenza del destinatario.