Patteggiamento della pena e dichiarazione di incostituzionalità della circostanza aggravante del reato.

Cassazione penale, sez. VI, 17 novembre 2010, n. 40836

754
0.00 - 0 voti

La sentenza di applicazione della pena su richiesta delle parti è travolta dalla pronuncia di incostituzionalità relativa ad una delle circostanze aggravanti che ha costituito presupposto per la determinazione della pena.
La declaratoria di incostituzionalità invalida la piattaforma negoziale sulla quale è maturato l’accordo sanzionatorio intercorso tra le parti e rende nulla la sentenza che ha ratificato quell’accordo erroneo.
Si rende pertanto necessario rimettere gli atti al giudice di merito al fine di rinegoziare l’accordo per l’applicazione di una pena conforme a criteri di legalità ovvero rinunciare all’accordo medesimo, dando ingresso al giudizio ordinario o al giudizio abbreviato.

Testo integrale della sentenza: Cassazione penale, sez. VI, 17 novembre 2010, n. 40836