Rito Fornero: decorso del termine per il ricorso per Cassazione dalla comunicazione via PEC della sentenza

Cassazione civile, sez. lavoro, 29 maggio 2018, n. 13475

346
4.12 - 153 voti
Rito Fornero: decorso del termine per il ricorso per Cassazione dalla comunicazione via PEC della sentenza

Rito Fornero: il termine di 60 giorni per il ricorso per Cassazione decorre dalla comunicazione via PEC della sentenza se vi era allegato il testo integrale della stessa

«Il ricorso per Cassazione avverso la sentenza che definisce il procedimento di reclamo ai sensi della L. 28 giugno 2012, n. 92, art. 1, comma 62 deve essere proposto a pena di decadenza entro sessanta giorni dalla comunicazione della sentenza, ovvero dalla notificazione della stessa se anteriore.
La comunicazione via PEC a cura della cancelleria fa decorrere il termine ove risulti dimostrato che vi era allegato il testo integrale della sentenza. A tal fine, infatti, non è sufficiente il mero avviso del deposito della sentenza atteso che la parte deve essere posta in grado di conoscere, sin dal momento della comunicazione, le ragioni sulle quali la pronuncia è fondata e di valutarne la correttezza onde predisporne eventualmente l’impugnazione (cfr. in termini Cass. 23/08/2016 n. 17251; Cass.16/05/2016 n. 10017). Diversamente, il ricorso per cassazione può essere proposto nel termine previsto dall’art. 327 cod. proc. civ. ».

 

Legge 28 giugno 2012, n. 92, art. 1, comma 62
Il ricorso per cassazione contro la sentenza deve essere proposto, a pena di decadenza, entro sessanta giorni dalla comunicazione della stessa, o dalla notificazione se anteriore. La sospensione dell’efficacia della sentenza deve essere chiesta alla corte d’appello, che provvede a norma del comma 60.

Massima tratta da: Estratto della sentenza