Comunicazione dell’avviso di udienza in Cassazione al precedente difensore

Cassazione penale, sez. III, 11 dicembre 2019, n. 50004

671
5.00 / 5 - 1 voto
 Comunicazione dell’avviso di udienza in Cassazione al precedente difensore

Può essere validamente celebrata l’udienza davanti alla Corte di Cassazione anche se l’avviso di fissazione udienza è stato notificato al precedente difensore rinunciatario.

La Suprema Corte ha ribadito il principio secondo cui, nel giudizio di cassazione, la rinuncia al mandato da parte del difensore di fiducia, al quale sia già stato notificato l’avviso di udienza, non ha effetto con riferimento a tale udienza, che può essere ritualmente celebrata, essendo il difensore rinunciante ancora onerato della difesa dell’imputato fino alla eventuale nomina di un difensore di ufficio; ne consegue che l’assenza del difensore di fiducia all’udienza non comporta l’obbligo di nominarne uno d’ufficio al ricorrente, nè costituisce condizione ostativa alla regolare celebrazione del processo di legittimità.
2. Il ricorso di L.F. è inammissibile.

Articoli correlati