Ai fini del rilascio della concessione in sanatoria, non può ritenersi opera ultimata un rustico privo della tamponatura esterna.

TAR Campania Napoli, sez. VI, 7 novembre 2008, n. 19286

792
0.00 / 5 - 0 voti

Ai sensi dell’art. 39 L. n. 724/1994, l’opera abusiva non è sanabile nel caso in cui, pur dotata delle strutture portanti orizzontali e verticali, sia priva di tamponature perimetrali, atteso che l’opera stessa, per essere ammessa a sanatoria, deve essere stata già eseguita, sia pure al rustico, in tutte le sue strutture essenziali, ivi ricomprese le tamponature, essendo queste determinanti per stabilire la volumetria e la sagoma esterna del manufatto.
Pertanto viene legittimamente negato il rilascio della concessione in sanatoria per un’opera edilizia che venga ritenuta, per l’appunto, non ultimata perché priva della tamponatura esterna.

Testo integrale della sentenza:

TAR Campania Napoli, sez. VI, 7 novembre 2008, n. 19286