Il giudice d’appello non può rilevare d’ufficio il difetto di giurisdizione se sul punto si è formato il giudicato implicito.

Cassazione civile, sez. unite, 24 gennaio 2013, n. 1706

954
0.00 / 5 - 0 voti

Con riferimento alle cartelle per crediti di natura tributaria, la pronuncia sul merito della Commissione tributaria di primo grado reca una implicita (ed ovvia) affermazione della giurisdizione, sicchè, in presenza di appello proposto dal soccombente solo sul rigetto nel merito, sulla sussistenza della giurisdizione tributaria si è formato il giudicato, con conseguente preclusione alla Commissione Tributaria regionale di negare d’ufficio la giurisdizione.