Il genitore che si disinteressa del figlio paga il risarcimento del danno

Cassazione civile, sez. III, 27 maggio 2019, n. 14382

325
4.79 - 79 voti
 Il genitore che si disinteressa del figlio paga il risarcimento del danno

“La responsabilità del genitore per i danni subiti dal figlio, in conseguenza del suo inadempimento ai propri obblighi di mantenimento, istruzione, educazione ed assistenza, non può ritenersi esclusa o limitata dalla circostanza che anche l’altro genitore possa non avere correttamente adempiuto ai rispettivi doveri”.
La responsabilità e gli obblighi derivanti dal rapporto di filiazione (tra cui quello di mantenere, istruire, educare e assistere moralmente i figli) gravano su entrambi i genitori, non certo solo su quello convivente e, tanto meno, addirittura, solo su quello più attivamente “presente”.
Nessun dubbio quindi sul fatto che “gli obblighi di mantenimento, istruzione, educazione ed assistenza gravano sul padre rimasto assente”, che nella fattispecie è stato chiamato a rispondere dei danni procurati alla figlia. Secondo la Corte le omissioni del genitore “hanno determinato difficoltà di vario genere nella serenità personale della ragazza, e, complessivamente, nello sviluppo della sua personalità» con conseguenze nefaste, tra cui «la scelta di una anticipata interruzione degli studi” con annessa “preclusione delle possibilità di realizzazione professionale, con rilievo anche economico”.

Testo integrale della sentenza:

Cassazione civile, sez. III, 27 maggio 2019, n. 14382