Legittimo tenere aperta la farmacia oltre l’orario di turno concordato con i colleghi.

Cassazione civile, sez. III, 8 febbraio 2013, n. 3080

830
0.00 / 5 - 0 voti

L’ordine dei farmacisti non può sanzionare il professionista che tiene aperto oltre il turno stabilito d’intesa con i colleghi.
La Corte ha annullato la pesante sanzione disciplinare disposta dall’ordine nei confronti di una farmacista incolpata di essere rimasta aperta oltre gli orari di servizio e nei turni di riposo del sabato, specificano che l’accordo con il quale i titolari delle farmacie stabiliscono la turnazione degli orari di apertura e chiusura degli esercizi costituisce un contratto atipico cui non possono essere ricollegati effetti giuridici meritevoli di tutela. Siffatti accordi, infatti, violano i principi di effettività della concorrenza insiti nelle previsioni regionali e, comunque, imposti dall’ordinamento nazionale e comunitario.