RC Auto: il limite del massimale di assicurazione è rilevabile d’ufficio

Cassazione civile, sez. VI, ord. 17 giugno 2019, n. 16148

547
4.79 / 5 - 80 voti
 RC Auto: il limite del massimale di assicurazione è rilevabile d’ufficio

In tema di responsabilità civile obbligatoria derivante dalla circolazione dei veicoli o motore, il limite del massimale entro il quale è tenuta la compagnia designata a risarcire il danno patito dal danneggiato è rilevabile d’ufficio.
La rilevabilità di ufficio deriva dal fatto che il diritto del danneggiato al risarcimento nasce limitato per volontà di legge, con la conseguenza che il relativo limite del massimale, entro il quale è tenuta la compagnia designata, non rappresentando un mero elemento impeditivo od estintivo, valendo per l’appunto a configurare ed a delimitare normativamente il suddetto diritto.
Il rilievo d’ufficio da parte del giudice e deve essere riferito alla tabella vigente al momento in cui il danno si è verificato sia che si tratti di un sinistro stradaleordinario che di sinistro indennizzabile da parte dell’impresa designata per conto del fondo di garanzia vittime della strada. (Cass. 29/03/2006, n. 7247; Cass. 13/12/2012, n. 22893).