La recinzione con pali e rete metallica non richiede autorizzazione

203

La realizzazione di un recinzione con pali e rete metallica è libera e non richiede alcun titolo abilitativo o permesso edilizio.

La realizzazione di una recinzione con pali in legno e rete metallica, senza opere murarie, non richiede né la DIA (Dichiarazione Inizio Attività) né la SCIA (Segnalazione certificata inizio attività) ed ovviamente neppure il permesso di costruire o altro titolo edilizio.
Tale manufatto rientra nel diritto dominicale di delimitare la proprietà privata al fine di escludere l’accesso di estranei e per la propria sicurezza. Solo laddove vi sia la realizzazione di un sostegno in muratura è stato necessario munirsi di un titolo abilitativo.
La realizzazione di muri di cinta, cordoli in calcestruzzo o simili necessitano di un titolo edilizio (CILA/SCIA o permesso di costruire), a seconda della loro entità e dell’impatto, per dimensioni e tipologia, che generano sull’ambiente circostante in termini di trasformazione urbanistica o edilizia.