Il sorvegliato speciale può partecipare alla festa del Santo Patrono?

157
5.00 - 1 voto
 Il sorvegliato speciale può partecipare alla festa del Santo Patrono?

Il divieto imposto al sorvegliato speciale di non partecipare a pubbliche riunioni o manifestazioni va inteso nel senso di non prendere parte a qualsiasi riunione di più persone in un luogo pubblico o aperto al pubblico, al quale abbiano facoltà di accesso un numero indeterminato di persone, indipendentemente dal motivo della riunione (Sez. 1, n. 28964 del 11/03/2003).
Nella fattispecie la Corte ha tuttavia ritenuto non integrata la violazione del divieto non potendosi ritenere sussistente la partecipazione ad una riunione per il solo fatto di passeggiare sulla pubblica via in prossimità di bancarelle, ancorchè allestite in occasione della festa del Santo patrono.
Tale situazione di fatto, riconducibile piuttosto al normale svolgimento dei rapporti di vita quotidiana, non determina in quanto tale difficoltà di controllo del soggetto pericoloso.