Educazione civica a scuola. L’insegnamento dell’educazione civica torna ad essere obbligatorio

112
5.00 / 5 - 2 voti
 Educazione civica a scuola.  L’insegnamento dell’educazione civica torna ad essere obbligatorio

Educazione civica a scuola: l’insegnamento dell’educazione civica torna ad essere obbligatorio nelle scuole primaria e secondaria

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 195 del 21 agosto 2019 la legge n. 92/2019 che reintroduce l’insegnamento dell’educazione civica a scuola, segnatamente nelle scuole primaria e secondaria, a decorrere dal prossimo 5 settembre 2019.
L’educazione civica torna sui banchi di scuola con l’obiettivo sviluppare la conoscenza e la comprensione delle strutture e dei profili sociali, economici, giuridici, civici e ambientali della società.
Iniziative di sensibilizzazione alla cittadinanza responsabile saranno avviate fin dalla scuola dell’infanzia.
A fondamento dell’insegnamento dell’educazione civica è posta la conoscenza della Costituzione italiana. Gli alunni saranno introdotti alla conoscenza dei contenuti della Carta costituzionale per sviluppare competenze ispirate ai valori della responsabilità, della legalità, della partecipazione e della solidarietà.
Queste le principali tematiche che saranno trattate:

  • Costituzione, istituzioni dello Stato italiano, dell’Unione europea e degli organismi internazionali; storia della bandiera e dell’inno nazionale;
  • Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile;
  • educazione alla cittadinanza digitale;
  • elementi fondamentali di diritto, con particolare riguardo al diritto del lavoro;
  • educazione ambientale, sviluppo eco-sostenibile e tutela del patrimonio ambientale, delle identità, delle produzioni e delle eccellenze territoriali e agroalimentari;
  • educazione alla legalità e al contrasto delle mafie;
  • educazione al rispetto e alla valorizzazione del patrimonio culturale e dei beni pubblici comuni;
  • formazione di base in materia di protezione civile;
  • educazione stradale, educazione alla salute e al benessere, educazione al volontariato e alla cittadinanza attiva.

Nel dettaglio la legge prevede l’obbligo di almeno un’ora di educazione civica alla settimana e, per ciascun anno di corso, l’orario, che non potrà essere inferiore a 33 ore annue, da svolgersi nell’ambito del monte orario obbligatorio previsto dagli ordinamenti vigenti. Nella scuola secondaria l’educazione civica sarà anche oggetto di esame.