Equo compenso per i diritti d’autore. Aggiornati gli importi dei prelievi per copia privata.

371
4.79 / 5 - 79 voti
 Equo compenso per i diritti d’autore. Aggiornati gli importi dei prelievi per copia privata.

Il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini ha firmato il decreto ministeriale che aggiorna per il prossimo triennio il compenso per la riproduzione privata di fonogrammi e di videogrammi previsto dalla legge sul diritto d’autore.
Il decreto non introduce una nuova tassa ma si limita a rimodulare ed aggiornare le tariffe che i produttori di dispositivi tecnologici dovranno corrispondere, a titolo di indennizzo forfettario sui nuovi prodotti, agli autori e agli artisti per la concessione della riproduzione ad uso personale di opere musicali e audiovisive scaricate dal web, così come previsto dall articolo 71-septies della legge sul diritto d’autore (Legge n. 633/1941). Il meccanismo esiste dal 2009 e, come riferito dal ministero in una nota della stampa, a fronte delle “sollecitazioni del mondo della cultura”, richiedeva di essere aggiornato .
Più precisamente il compenso per i diritti dautore è dovuto da chi fabbrica o importa nel territorio dello Stato, allo scopo di trarne profitto, apparecchi atti alla riproduzione di fonogrammi e videogrammi nonché supporti per la memorizzazione anche in forma digitale. Produttori e importatori devono presentare alla Società italiana degli autori ed editori (SIAE), ogni tre mesi, una dichiarazione dalla quale risultino le cessioni effettuate e i compensi dovuti, che devono essere contestualmente corrisposti. l compensi sono costituiti da una somma commisurata alla capacità di registrazione dei singoli supporti, somma che è determinata ed aggiornata con decreto del MIBAC.
Di seguito l’importo del prelievo a seconda della capacità di memoria del dispositivo, aggiornato ai nuovi importi:
a) Supporti audio analogici: € 0,23 per ogni ora di registrazione. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di durata superiore;
b) Supporti audio digitali dedicati quali minidisc, CD-R Audio: € 0.22 per ogni ora di registrazione. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di durata superiore;
c) Supporti digitali non dedicati, idonei alla registrazione di fonogrammi, quali CD-R dati: € 0.10 ogni 700 MB. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di capacità superiore;
d) Supporti audio digitali dedicati riscrivibili quali CD-RW Audio: € 0.22 per ogni ora di registrazione. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di durata superiore;
e) Supporti digitali non dedicati riscrivibili, idonei alla registrazione di fonogrammi quali CD-RW: € 0.10 ogni 700 MB. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di capacità superiore;
f) Supporti video analogici: € 0.10 per ogni ora di registrazione. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di durata superiore;
g) Supporti video digitali dedicati quali: DVHS € 0.22 per ogni ora di registrazione. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di durata superiore;
h) Supporti digitali non dedicati, idonei alla registrazione di fonogrammi e videogrammi, quali: DVD RAM, DVD DUAL LAYER, DVD-R, DVD+R: € 0.20 ogni 4.7 GB. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di capacità superiore;
i) Supporti digitali non dedicati riscrivibili, idonei alla registrazione di fonogrammi e videogrammi quali DVD RAM, DUAL LAYER, DVD-RW, DVD+RW: € 0.20 ogni 4,7 GB. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di capacità superiore;
j) Supporti digitali non dedicati, idonei alla registrazione di contenuti audio e video quali Blu Ray: € 0.20 ogni 25 GB. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di capacità superiore;
k) soppressa;
l) Supporti digitali non dedicati riscrivibili, idonei alla registrazione di contenuti audio e video quali Blu-Ray RW: € 0.20 ogni 25 GB. Il compenso è aumentato proporzionalmente per i supporti di capacità superiore;
m) soppressa;
n) Apparecchi idonei alla registrazione analogica o digitale, audio e video e masterizzatori di supporti: 5% del prezzo indicato dal soggetto obbligato nella documentazione fiscale; per i masterizzatori inseriti in apparecchi polifunzionali: 5% del prezzo di un apparecchio avente caratteristiche equivalenti;
n-bis) Apparecchi polifunzionali idonei alla registrazione analogica o digitale audio e video con funzioni ulteriori rispetto a quella di registrazione: 5% del prezzo commerciale di un apparecchio avente caratteristiche equivalenti a quelle della componente interna destinata alla registrazione;
n-ter) Televisori aventi funzione di registrazione diversi da quelli di cui alla lettera v): compenso fisso di € 4,00
o) Memorie trasferibili o removibili:
€ 0,00 da 0 fino a 32 MB
€ 0,09 da 32 MB e oltre, fino a 1 GB
€ 0,09 per ogni GB successivo al primo
È fissato un compenso di copia privata massimo applicabile per
ciascuna unità di €5,00;
p) Chiavette USB/USB Stick:
€ 0,00 da 0 fino a 256 MB
€ 0,10 256 MB e oltre, fino a 1 GB
€ 0,10 per ogni GB successivo al primo
È fissato un compenso di copia privata massimo applicabile per ciascuna unità di € 9,00;
q) Hard Disk esterno con o senza alloggio che ne consente la connessione ad altri apparecchi incluse le SSD (Solid State Drive):
Compenso per Gigabyte € 0,01
È fissato un compenso di copia privata massimo applicabile per ciascuna unità di € 20,00;
r) Memoria o Hard Disk integrato in un apparecchio multimediale audio e video portatile o altri dispositivi analoghi:
€ 3,22 fino a 1 GB
€ 3,86 da 1 fino a 5 GB
€ 4,51 da 5 GB fino a 10 GB
€ 5,15 da 10 GB fino a 20 GB
€ 6,44 da 20 GB fino a 40 GB
€ 9,66 da 40 GB fino a 80 GB
€ 12,88 da 80 GB fino a 120 GB
€ 16,10 da 120 GB fino a 160 GB
€ 22,54 da 160 GB fino a 250 GB
€ 28,98 da 250 GB fino a <400 GB
€ 32,20 400 GB e oltre
s) Memoria o hard disk integrato in un lettore portatile Mp3 e analoghi o altro apparecchio Hi-Fi:
€ 0,64 fino a 128 MB
€ 2,21 da 128 MB fino a 512 MB
€ 3,22 da 512 MB fino a 1 GB
€ 5,15 da 1 GB fino a 5 GB
€ 6,44 da 5 GB fino a 10 GB
€ 7,73 da 10 GB fino a 15 GB
€ 9,66 da 15 GB fino a 20 GB
€ 12,88 20 GB e oltre
t) Hard Disk esterno multimediale con uscita audio/video per la riproduzione dei contenuti su un apparecchio TV o Hi-Fi:
€ 4,51 fino a 80 GB
€ 6,44 da 80 GB fino a 120 GB
€ 7,73 da 120 GB fino a 160 GB
€ 10,42 da 160 GB fino a 250 GB
€ 12,88 da 250 GB fino a 400 GB
€ 14,81 400 GB e oltre
Per gli Hard Disk aventi capacità oltre i 500 GB, il compenso è di € 14,81 ed è incrementato di € 1,84 ogni 200 GB ulteriori;
u)soppressa;
v) Memoria o Hard Disk integrato in un videoregistratore, decoder di qualsiasi tipo satellitare, terrestre o via cavo ed apparecchiature similari, apparecchio TV:
Compenso Per Categoria Capacità
€ 6,44 fino a 40 GB
€ 9,66 da 40 GB fino a 80 GB
€ 12,88 da 80 GB fino a 120 GB
€ 16,10 da 120 GB fino a 160 GB
€ 22,54 da 160 GB fino a 250 GB
€ 28,98 da 250 GB fino a <400 GB
€ 32,20 da 400 GB e oltre
w) Memoria o Hard Disk:
1. integrato in dispositivi di telefonia mobile dotati di funzione di registrazione e/o riproduzione multimediale audio o video diversi dai dispositivi individuati al successivo punto 2: Compenso fisso di € 0,50;
2. integrato in dispositivi di telefonia mobile con schermo “touchscreen” o similare e/o con tastiera completa Qwerty/Qwertz, dotati di un sistema operativo (c.d. smartphone) oppure integrato in dispositivi con schermo “touchscreen” o similare che possono connettersi alla rete internet attraverso Wi-fi, 3G, 4G o similare (c.d. tablet):
€ 3,00 fino a 8 GB
€ 4,00 da 8 GB fino a 16 GB
€ 4,80 da 16 GB fino a 32 GB
€ 5,20 da 32 GB
x) Memoria o Hard Disk integrato in altri dispositivi non inclusi nelle precedenti lettere con funzione di registrazione e riproduzione di contenuti audio e video:
€ 0,64 fino a 256 MB
€ 0,97 da 256 MB fino a 384 MB
€ 1,29 da 384 MB fino a 512 MB
€ 1,61 da 512 MB fino a 1 GB
€ 1,93 da 1 GB fino a 5 GB
€ 2,25 da 5 GB fino a 10 GB
€ 2,58 da 10 GB fino a 20 GB
€ 3,22 da 20 GB fino a 40 GB
€ 4,83 da 40 GB fino a 80 GB
€ 6,44 da 80 GB fino a 120 GB
€ 8,05 da 120 GB fino a 160 GB
€ 11,27 da 160 GB fino a 250 GB
€ 14,49 da 250 GB fino a 400 GB
€ 16,10 400 GB e oltre

Riferimento normativo:
art.71 septies, 1 comma, legge 22 aprile 1941, n. 633 sul diritto d’autore

Gli autori ed i produttori di fonogrammi, nonché i produttori originari di opere audiovisive, gli artisti interpreti ed esecutori ed i produttori di videogrammi, e i loro aventi causa, hanno diritto ad un compenso per la riproduzione privata di fonogrammi e di videogrammi di cui all’articolo 71-sexies. Detto compenso è costituito, per gli apparecchi esclusivamente destinati alla registrazione analogica o digitale di fonogrammi o videogrammi, da una quota del prezzo pagato dall’acquirente finale al rivenditore, che per gli apparecchi polifunzionali è calcolata sul prezzo di un apparecchio avente caratteristiche equivalenti a quelle della componente interna destinata alla registrazione, ovvero, qualora ciò non fosse possibile, da un importo fisso per apparecchio. Per i supporti di registrazione audio e video, quali supporti analogici, supporti digitali, memorie fisse o trasferibili destinate alla registrazione di fonogrammi o videogrammi, il compenso è costituito da una somma commisurata alla capacità di registrazione resa dai medesimi supporti. Per i sistemi di videoregistrazione da remoto il compenso di cui al presente comma è dovuto dal soggetto che presta il servizio ed è commisurato alla remunerazione ottenuta per la prestazione del servizio stesso.
2. Il compenso di cui al comma 1 è determinato, nel rispetto della normativa comunitaria e comunque tenendo conto dei diritti di riproduzione, con decreto del Ministro per i beni e le attività culturali da adottare entro il 31 dicembre 2009, sentito il comitato di cui all’articolo 190 e le associazioni di categoria maggiormente rappresentative dei produttori degli apparecchi e dei supporti di cui al comma 1. Per la determinazione del compenso si tiene conto dell’apposizione o meno delle misure tecnologiche di cui all’articolo 102-quater, nonché della diversa incidenza della copia digitale rispetto alla copia analogica. Il decreto è sottoposto ad aggiornamento triennale.
3. Il compenso è dovuto da chi fabbrica o importa nel territorio dello Stato allo scopo di trarne profitto gli apparecchi e i supporti indicati nel comma 1. I predetti soggetti devono presentare alla Società italiana degli autori ed editori (SIAE), ogni tre mesi, una dichiarazione dalla quale risultino le cessioni effettuate e i compensi dovuti, che devono essere contestualmente corrisposti. In caso di mancata corresponsione del compenso, è responsabile in solido per il pagamento il distributore degli apparecchi o dei supporti di registrazione.
4. La violazione degli obblighi di cui al comma 3 è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria pari al doppio del compenso dovuto, nonché, nei casi più gravi o di recidiva, con la sospensione della licenza o autorizzazione all’esercizio dell’attività commerciale o industriale da quindici giorni a tre mesi ovvero con la revoca della licenza o autorizzazione stessa.