RC Auto: dal 1 gennaio 2013 stop al tacito rinnovo.

447
0.00 / 5 - 0 voti

L’ art. 22 del D.L. 179/2012 nel prevedere misure a favore della concorrenza e della tutela del consumatore nel mercato assicurativo ed al fine di escludere il rinnovo tacito delle polizze assicurative ha inserito nel Codice delle Assicurazioni private (d.lgs. 209/2005) l’art. 170-bis secondo il quale:

«
1. Il contratto di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti non può essere stipulato per una durata superiore all’anno e non può essere tacitamente rinnovato, in deroga all’articolo 1899, primo e secondo comma, del codice civile.

2. Le disposizioni di cui al comma 1 si applicano anche agli altri contratti assicurativi eventualmente stipulati in abbinamento a quello di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli nel rispetto del disposto dell’articolo 170, comma 3.

3. Le clausole in contrasto con le previsioni di cui al presente articolo sono nulle. La nullità opera soltanto a vantaggio dell’assicurato.».

L’art. 22 del decreto legge, al secondo comma, prevede altresì che per le clausole di tacito rinnovo eventualmente previste nei contratti stipulati precedentemente alla data di entrata in vigore del decreto medesimo (ovvero antecedentemente al 20 ottobre 2012), le previsioni di cui al comma 3 dell’articolo 170-bis del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 (Codice delle assicurazioni private), si applicano a fare data dal 1° gennaio 2013.
In definitiva tutti i nuovi contratti di assicurazione per la r.c.a. non prevedono più la clausola di tacito rinnovo che, se apposta, è nulla mentre a partire dal 1° Gennaio 2013 anche le polizze r.c. auto in essere avranno durata annuale e non verranno rinnovate automaticamente dalla compagnia alla scadenza annuale.
Un aspetto su cui potrebbe influire molto del tacito rinnovo è quello del famoso periodo di tollerenza di quindici giorni successivi alla scadenza annuale. Fino ad oggi i contratti rca con clausola di tacito rinnovo potevano usufruire di un periodo di copertura supplementare successivo alla data di scadenza di 15 giorni, periodo che non esiste nelle polizze senza tacito rinnovo o disdettate regolarmente dal cliente.
 L’eliminazione del tacito rinnovo potrebbe portare quindi all’eliminazione contestuale del periodo di tolleranza, motivo per cui dal 1° di Gennaio sarà importante prestare la massima attenzione alla scadenza della polizza per non ritrovarsi senza copertura assicurativa.

Aggiornamento: Con circolare del 14 febbraio 2013 il Ministero dell’Interno ha confermato i 15 giorni di tolleranza ed estensione della copertura assicurativa.