Avv. Gianluca Lanciano

Avv. Gianluca Lanciano

Fondatore e responsabile di MioLegale.it.Nel 2004, dopo l’esperienza professionale maturata in ambito bancario (Bipop Carire e Unicredit) - già consulente finanziario abilitato con esame CONSOB - si laurea in giurisprudenza, a pieni voti (110/110), presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi di ricerca in diritto pubblico dell’economia sui temi della vigilanza bancaria e dei mercati finanziari. In seguito si dedica alla professione legale, nel 2005 ottiene l’abilitazione al patrocinio, avvia un proprio studio legale e fonda MioLegale.it. Alla prima sessione utile (2006/07) consegue l’abilitazione professionale ed il titolo di avvocato. Iscritto all’Albo degli Avvocati del Foro di Sulmona è titolare di uno studio legale con sedi in Pescara ed in provincia dell’Aquila a Sulmona e Raiano. Si occupano prevalentemente di diritto civile e di famiglia, di diritto bancario, commerciale e fallimentare. Si segnalano le particolari esperienze nelle materie del diritto bancario, essendo lo studio fiduciario di una banca locale e del diritto fallimentare, essendo state seguite varie aziende tra le Marche e l’Abruzzo sia quale curatore fallimentare che come legale delle società sottoposte a procedure concorsuali. Particolarmente significative le cause condotte in tema di tutela del marchio in internet, per cui sono state assistite varie aziende davanti al tribunale delle imprese di Venezia. Iscritto agli elenchi degli avvocati abilitati al Patrocinio a Spese dello Stato per le materie civili, penali e di volontaria giurisdizione, è altresì conciliatore professionista dal 2011. Dal 2009 al 2013 è stato presidente della Commissione Disciplinare Regionale della F.C.I. Abruzzo. Programmatore autodidatta ha curato la progettazione e la realizzazione di questo sito, online dall’agosto 2006.

Articoli di Avv. Gianluca Lanciano

Torna alla pagina iniziale

Il dirigente che può attribuirsi le ferie ha diritto all’indennità sostitutiva per ferie non...

Cassazione civile, sez. lavoro, 10 ottobre 2017, n. 23697

Il dirigente che, pur avendo il potere di attribuirsi il periodo di ferie senza alcuna ingerenza da parte del datore

Incostituzionale la recidiva obbligatoria prevista dall’art. 99, 5 comma del codice penale.

Corte Costituzionale, 23 luglio 2015, n. 185

La Corte Costituzionale ha dichiarato l’illegittimità dell’art. 99, quinto comma, del codice penale, come sostituito dall’art. 4 della legge 5

Obbligo assicurativo per gli avvocati rinviato di un mese all’ 11 novembre 2017

Rinviato di 30 giorni l’obbligo per gli avvocati di stipulare le polizze assicurative per la responsabilità professionale e contro gli

Indennizzo alle vittime dei reati intenzionali violenti: importi previsti per ciascun reato.

Indennizzo alle vittime dei reati intenzionali violenti, pubblicato il Decreto con gli importi previsti per ciascun reato. Gli articoli da

Cassazione civile, sez. VI, 6 marzo 2017, n. 5598

• IN FATTO ED IN DIRITTO 1. – Gi.elle.a. Giovani Lavoratori Associati soc.coop., in liquidazione coatta amministrativa, impugna con ricorso

Litispendenza e criterio della prevenzione: nessuna differenza tra citazione e ricorso.

Cassazione civile, sez. unite, ord. 6 novembre 2014, n. 23675

Litispendenza e criterio della prevenzione: nessuna differenza tra citazione e ricorso, vale il momento della notifica dell’atto introduttivo. In tema

Cassa forense, versamento del contributo integrativo minimo sospeso dal 2018 al 2022

Cassa forense, versamento del contributo integrativo minimo sospeso dal 2018 al 2022. Sarà comunque dovuto il contributo integrativo del 4%

Cassazione civile, sez. unite, 20 settembre 2017, n. 21854

FATTO E DIRITTO OGGETTO DELL’ISTANZA EX ART. 363 COD. PROC. CIV.. 1. Il Procuratore Generale presso la Corte di Cassazione,

Sospensione dei processi esecutivi promossi nei confronti delle vittime dell’usura

Cassazione civile, sez. unite, 20 settembre 2017, n. 21854

Le Sezioni Unite – su ricorso nell’interesse della legge ex art. 363 c.p.c. – hanno affermato che il G.E. al

Gruppi merceologici e delle caratteristiche qualitative del riso

Definizioni dei gruppi merceologici e delle caratteristiche qualitative del riso ai sensi dell’articolo 3 del D.Lgs. 131/ 2017 recante disposizioni concernenti

D.Lgs. 131 2017 Disposizioni concernenti il mercato interno del riso

Decreto Legislativo 4 agosto 2017 n. 131

Disposizioni concernenti il mercato interno del riso, in attuazione dell’articolo 31 della legge 28 luglio 2016, n. 154. Art. 1

Il termine di cui all’art. 497 cpc è soggetto alla sospensione feriale dei termini processuali

Cassazione civile sez. III, 6 agosto 2013, n. 18652

Il termine di cui all’art. 497 c.p.c. – attualmente di 45 giorni dal pignoramento – per richiedere l’assegnazione o la

Spesometro. Cosa è lo spesometro e chi è obbligato a presentarlo ?

Spesometro: Cosa è lo spesometro, chi è obbligato ad effettuare la comunicazione all’Agenzia delle Entrate e quali sono le scadenze